Cartucce per affrancatrici: costi e qualità

Tutte le affrancatrici esistenti in commercio permettono di rendere maggiormente efficace qualsiasi processo di gestione documentale, con particolare riferimento all'organizzazione della corrispondenza.

Questi dispositivi si differenziano tra loro per caratteristiche, velocità di lavoro, costi e design, ma nonostante questo detengono un comune denominatore che riguarda i procedimenti di stampa. Generalmente i modelli odierni, tecnologicamente avanzati, prevedono che essa sia a getto d'inchiostro, per questo necessitano di una dotazione idonea di cartucce ben precise e specializzate proprio per le affrancatrici postali.

Ulteriori informazioni trovate qui

Costi e caratteristiche delle cartucce

cartucce per affrancatrici

E' certamente scontato ma comunque importante sottolineare quanto conti utilizzare nelle macchine per affrancare inchiostri originali, commercializzati da fornitori specifici di tali apparecchi, come lo è ad esempio la Pitney Bowes che propone cartucce con formulazioni speciali, caratterizzate da agenti anti-essiccazione utili per prevenire l'usura o eventuali danni alle affrancatrici stesse.

Non a caso la vasta gamma d'inchiostri offerti da Pitney Bowes è stata ufficialmente approvata da Poste Italiane e sottoposta ad una serie di test che hanno comprovato qualità e sicurezza delle cartucce, sia a livello funzionale che tecnico.

A seconda della tipologia, della marca e del colore, le cartucce per macchine affrancatrici hanno prezzi molto diversi tra loro. E' bene ricordare che non serve risparmiare su tale spesa per poi ritrovarsi con corrispondenza processata in malo modo dal punto di vista della stampa. Quindi è consigliabile servirsi da rivenditori autorizzati come lo sono appunto la Pitney Bowes o anche la Neopost, in grado di offrire una vasta gamma di prezzi unita ad una qualità oltre ogni limite.

Considerando perciò i modelli a cui sono destinate, la qualità dei colori e la durata nel tempo, possono essere reperite cartucce a prezzi che vanno da un minimo di 90 euro ad un massimo di 200 euro per le affrancatrici di ultima generazione.

Pur sembrando prezzi proibitivi, essi potranno essere rapidamente ammortizzati grazie all'efficienza produttiva di queste macchine, in grado di automatizzare con precisione e velocità tutto ciò che concerne la gestione della posta.

Ulteriori informazioni:

Affrancaposta di Poste Italiane
Affrancatrice Postale
Affrancatrici Postali
Neopost Italia
Affrancatrice - acquistare o noleggiare?

1

Passaparola