Prezzi dei sistemi di tracciamento dei furgoni

I sistemi di tracciamento satellitare, che utilizzano le moderne tecnologie GPS e di telefonia mobile, sono sempre più a portata di tutti, grazie alla maggiore diffusione di questi strumenti.

Chi ha l’esigenza operativa di monitorare una flotta di furgoni, può utilizzare efficacemente queste tecnologie per due finalità: sicurezza in caso di furto (l’applicazione più tradizionale) e ottimizzazione della logistica (lo sviluppo più recente di questi sistemi).

Il primo sistema è più semplice, e ha in generale costi minori. In ogni caso, si tratta in entrambi i casi di costi ragionevoli, se commisurati ai vantaggi economici che comportano. Nel primo caso, evitano il danno dovuto al furto del mezzo e della merce trasportata, con conseguente danno materiale e di immagine; nel secondo, migliorano efficacemente ricavi e guadagni, grazie a una gestione più innovativa della logistica.

Sistemi antifurto per il tracciamento dei veicoli

I sistemi di questo tipo sono in un uso già da parecchio tempo; nonostante non sia l’unica disponibile, la tecnologia che unisce il tracciamento satellitare GPS alla telefonia mobile GPRS si sta affermando, in particolare in Italia, come la più efficiente ed economica. I sistemi di questo tipo non memorizzano e non trasmettono informazioni sugli spostamenti del veicolo sino al momento in cui vengono attivati perché è stato segnalato il furto.

L’installazione e il mantenimento del sistema per il primo anno può costare solo poche centinaia di euro, ai quali va aggiunto un costo giornaliero di alcune decine di centesimi per gli anni successivi. Un compromesso accettabile, se si pensa al valore delle merci trasportate e al danno che può provocare – a noi stessi e a terzi, la perdita irrimediabile di carico e mezzo. Non bisogna inoltre sottovalutare la funzione deterrente che l’installazione di un antifurto satellitare può esercitare sugli aspiranti ladri.

Migliorare la logistica grazie ai sistemi di tracciamento dei veicoli

A un sistema di tracciamento dei veicoli, però, si può ora chiedere molto di più. Oltre alla sicurezza dell’antifurto satellitare, chi deve gestire una flotta di furgoni per le consegne può avvalersi di altre funzioni: per mezzo di terminali GPS, alcuni supporti software permettono di controllare in tempo reale e di ottimizzare le decisioni che pesano sulla logistica, garantendo uno scambio di informazioni continuo tra il mezzo e la centrale e viceversa.

I sistemi di questo tipo permettono – tanto per dare un’idea – di identificare il mezzo e l’autista, di conoscerne la localizzazione e memorizzare i percorsi, di trasmettere in tempo reale i documenti, quali ordini e lettere di vettura (interfacciandosi con software gestionali aziendali). Inoltre permettono di analizzare e migliorare l’efficienza della logistica analizzando i tempi di consegna, quelli di guida, i chilometri percorsi, segnalando all’autista situazioni problematiche e prendendo in tempo reale decisioni per risolvere problemi, grazie alla possibilità di scambiare messaggi con la centrale, che rimangono così sempre documentati.

In questo modo è possibile sapere in ogni momento dove si trovano i nostri veicoli e dove si trova ogni singolo collo da consegnare o già consegnato, nonché rendere eventualmente disponibili queste informazioni attraverso una piattaforma internet.

A fronte di costi che si possono aggirare tra 1-2 euro al giorno, i risparmi che si possono realizzare in termini di logistica e di immagine appaiono evidenti e spiegano perché tutte le maggiori aziende che hanno necessità di tracciamento dei veicoli si siano già dotate di queste sistemi, che rappresentano un notevole vantaggio competitivo.

Privilegiare la competenza degli operatori del tracciamento dei veicoli

La sempre maggiore diffusione di GPS e tecnologie cellulari fa sì che su internet si possano trovare soluzioni fai-da-te, che possono a prima vista apparire invitanti dal punto di vista economico.

Se però pensiamo che ciò che intendiamo consegnare nelle mani di questi sistemi sono il nostro lavoro e la nostra immagine aziendale, è meglio rivolgersi a un’azienda competente e con una reputazione consolidata, che potrà suggerirci anche la formula di acquisto o di leasing del prodotto più adatto alle nostre esigenze.

Passaparola