Quanto costa una macchina del caffè professionale?




Quando parliamo di una macchina del caffè professionale, pensiamo naturalmente alle grandi macchine dei bar. Anche in quest’ambito però, negli ultimi anni, ci sono state molte evoluzioni, e si può adesso spaziare da macchine superautomatiche e controllate da schede elettroniche, a piccole macchine per esercizi commerciali per i quali il caffè è solo un prodotto (o in alcuni casi un servizio) irrinunciabile, ma complementare, come ad esempio in piccoli ristoranti, alberghi e bed&breakfast, nei bar degli stabilimenti balneari, e via dicendo.

Come si sceglie una macchina del caffè professionale?

I parametri di cui tenere conto nella scelta della macchina del caffè professionale sono sostanzialmente: il numero di caffè che prevediamo di servire al giorno (un dato fondamentale), il budget e lo spazio che abbiamo a disposizione (non dimentichiamo che una macchina del caffè professionale può essere davvero molto ingombrante!), e il livello di automatismo che la nostra macchina del caffè deve avere.

Una differenza fondamentale in questo settore è il marchio. In un campo in cui la qualità è molto importante, la marca ha il suo peso, soprattutto quando parliamo di prezzi. I marchi italiani più famosi (come Gaggia, Cimbali, Rancilio, San Marco) inevitabilmente avranno il loro costo, anche se non è detto che una macchina del caffè con caratteristiche analoghe di un produttore meno noto non possa dare risultati soddisfacenti.

Le macchine moderne da bar si dividono di norma in semi-automatiche e automatiche. La differenza principale è che le seconde liberano l’operatore da alcune piccole operazioni ripetitive, garantendo regolazioni e dosaggi più accurati.

Per scegliere la macchina giusta, la prima cosa è sapere quanti caffè pensiamo di dover fare al giorno. Questo è molto importante perché il caffè, una volta aperta la confezione sottovuoto, subisce una rapida ossidazione che ne altera inevitabilmente il gusto. In pratica, il caffè in grani deve essere consumato entro 24 ore dal momento in cui viene in contatto con l’aria, ancora meno se macinato. Per questo motivo, per i locali che fanno solo un piccolo numero di caffè al giorno (diciamo meno di sessanta caffè) la soluzione ideale è una macchina di tipo professionale che utilizzi delle cialde monodose, che evitano l’esposizione del caffè all’aria.

Compara i prezzi!

Si tratta di macchine non molto diverse da quelle usate in casa o negli uffici, ma progettate per un più intenso uso professionale. Una soluzione intermedia sono le cosiddette “superautomatiche”, piccole macchine con macinacaffè incorporato, studiate soprattutto per chi ha problemi di spazio. Inoltre dobbiamo valutare – in base all’affluenza dei clienti del nostro locale e in particolare ai picchi di lavoro – il numero di gruppi, uno, due o tre, o perfino quattro, che ci saranno necessari.

I prezzi di una macchina del caffè

Come si vede, le differenze fra i modelli possono essere notevoli. E di conseguenza anche i prezzi presentano un intervallo di variazione piuttosto considerevole. Si parte da un prezzo dai 600 ai 2.500 euro per una piccola macchina professionale semiautomatica con un solo gruppo, per passare a un range che può variare dai 1.200 ai 3.500 euro per una con due gruppi, fino ai 3.500-4.500 di una con tre.

Ovviamente i prezzi possono salire se si desidera l’ultimo modello di macchina di un grande marchio, con microprocessore che regola accuratamente i dosaggi. In questo caso, possiamo aspettarci prezzi che si aggirano intorno ai 9.000-10.000 euro, con un’ampia gamma di soluzioni intermedie che includono, ad esempio, macchine semiautomatiche di marchi prestigiosi, che possono collocarsi nella fascia di prezzo dai 5.000 ai 7.000 euro circa.

Il segreto delle macchine del caffè professionali: una buona manutenzione

Come si vede, le possibilità sono molte, e i prezzi molto variabili. Qualsiasi sia la propria scelta, dalle macchine economiche di marche non molto note a quelle con nomi famosi in tutto il mondo, bisogna ricordarsi che quello che conta, con tutte le macchine del caffè, è la manutenzione regolare. Nessuna macchina potrà fare un buon caffè senza una buona pulizia quotidiana, e la sostituzione periodica delle parti maggiormente soggette ad usura, come i filtri e le guarnizioni.

La scelta di materie prime di qualità (miscela di caffè, latte fresco), la preparazione tecnica e la cortesia dei baristi sono gli altri ingredienti per un ottimo caffè espresso o per un cappuccino cremoso.

Ulteriori informazioni:
Macchine da caffé
Macchine da caffè per bar - delonghi, saeco, cialde nuovo o usato?

importantExpert Market offre vantaggiosi preventivi comparando i migliori fornitori di attrezzatura da ufficio a livello nazionale. Il servizio è completamente gratuito e non c'è nessun obbligo di acquisto. Per preventivi si deve soltanto compilare il formulario e la Sua richiesta verrá mandata gratuitamente a 4 fornitori adeguate per Lei. Informazione rigardando la politica di privacy si trovano qui

Passaparola